Integratori di glutammina, meglio in polvere o in compresse?

Mag 25, 2020 Senza categoria

Integratori di glutammina, meglio in polvere o in compresse?

È l’amminoacido presente in un’alta percentuale nei muscoli che svolge un’azione basilare per il sistema immunitario. Parliamo della glutammina, un elemento fondamentale per l’organismo che se carente va integrata. Come? Con gli integratori, appunto, disponibili in gran misura sul mercato, come si può verificare sul sito specializzato www.guidaglutammina.it. Oltre a garantire un apporto indispensabile di sostanze proteiche all’organismo, la glutammina contribuisce anche all’equilibrio dell’intestino. Questo amminoacido è presente in molti alimenti naturali ed occupa un ruolo centrale anche per la salute dell’intestino.

In genere, è il corpo a produrre glutammina, ma se per lo stile di vita caratterizzato da diete povere di principi nutritivi o per via di allenamenti sfiancanti viene a mancare, può essere necessario integrarla. Scopriamo perché la glutammina è così importante per il proprio benessere e sotto quali forme si presenta nell’organismo. La glutammina è presente nel sangue e nella massa muscolare sotto forma di L-glutammina e D-glutammina, due varianti che si assomigliano molto nella sostanza, anche se leggermente diverse per quanto riguarda la composizione molecolare. Quella presente negli alimenti è la L-glutammina, da considerare tale anche se a volte è indicata con la dicitura generica di ‘glutammina’, in pratica è quella deputata all’apporto proteico e ad altre funzioni basilari per l’organismo, mentre la D-glutammina non ha la stessa rilevanza. La L-glutammina, prodotta dall’organismo, è la sostanza da tenere sotto controllo, perché anche se è prodotta naturalmente dal corpo può verificarsi il caso per i suddetti motivi che il suo apporto proteico sia insufficiente e vada integrato.

Come fare in questi casi? Questa carenza può essere colmata acquistando gli integratori glutamminici presenti in commercio sotto forma di polvere o compresse. Le compresse sono più semplici da assumere, ma se è necessario assumere un alto dosaggio, di dieci o più compresse al giorno conviene optare per le dosi in polvere, più semplici nel dosaggio. Stress e malattie possono debilitare il corpo che può avere, così, bisogno di un apporto aggiuntivo di glutammina, soprattutto in presenza di una perdita di massa muscolare che influisce anche sull’insorgenza di problemi addominali. Un giusto apporto di glutammina, lungi dall’essere un semplice integratore da body building, riporterà il sereno.