Cerotti per il dolore per il mal di schiena

Gen 10, 2021 Senza categoria

Cerotti per il dolore per il mal di schiena

I cerotti antidolorifici per il mal di schiena sono l’ultima mania per la cura del mal di schiena, e questo è dovuto essenzialmente al fatto che si tratta di prodotti davvero molto efficaci e che hanno una certa efficacia nel corso del tempo, oltre al fatto che riescono ad assicurare dei risultati davvero eccellenti e affidabili in ogni caso e situazione che si trovano a dover fronteggiare. A cosa serve davvero un cerotto se non può fare tutto questo, d’altronde? È importante infatti che non si acquisti il primo tipo di cerotto che ci potrebbe capitare sottomano, ma al contrario è buona cosa acquistare un cerotto che vada bene per noi e per l’uso che intendiamo fare del prodotto stesso. Prima di tutto, parliamo di cosa è un cerotto antidolorifico. Un cerotto antidolorifico, (spesso indicato semplicemente con il nome molto conosciuto di cerotto transdermico o analgesico) è un piccolo nastro adesivo a forma di tubo simile in apparenza alle linguette del filo interdentale che ha un principio attivo, di solito un agente antinfiammatorio o analgesico, che ha l’effetto di diminuire o diminuire la sensazione di dolore. I principi attivi più comuni nei cerotti antidolorifici topici sono l’ibuprofene (Tylenol), il naprossene (Naprosyn) e l’indometacina acetato (Indocin).

Allora, perché esistono i cerotti che sono pensati appositamente per risolvere il problema del mal di schiena? Uno dei motivi principali per cui sono così popolari tra i professionisti della gestione del dolore è che funzionano, ma non allo stesso modo dei farmaci tradizionali. Mentre possono ridurre l’infiammazione e il gonfiore, non hanno gli effetti collaterali dei farmaci antidolorifici come il paracetamolo (Tylenol) o i FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei). Poiché la contrazione muscolare può essere la causa principale del dolore, l’assunzione di farmaci che sopprimono la contrazione muscolare non è l’ideale, ma l’assunzione di un FANS che blocca l’azione del paracetamolo (Tylenol) funzionerà bene. Inoltre, la contrazione muscolare è causata da microscopiche forze meccaniche che si verificano all’articolazione del liquido sinoviale tra i dischi, e i FANS non hanno effetti collaterali duraturi.

Riassumendo, i cerotti per il mal di schiena non sono necessariamente una cosa negativa, ma in alcuni casi possono essere utili. Se il mal di schiena persiste nonostante l’assunzione di uno di questi cerotti, dovreste discutere con il vostro medico forme alternative di trattamento. Ma per la maggior parte di noi non abbiamo bisogno di un cerotto per alleviare il dolore.

Qui tutte le informazioni per approfondire.